Pulizia dei dischi-wafer senza particelle residue

La pulizia dei dischi-wafer è di la fase più critica nell'industria dei semiconduttori, poiché una pulizia insufficiente potrebbe avere conseguenze fatali: le più piccole particelle o i minimi resti di sostanze chimiche portano a cali del rendimento, alla perdita totale del disco o persino del carico. Il fatto che i dischi-wafer debbano essere puliti così di frequente ha due motivi:

Anzitutto, in ogni fase di produzione, i dischi-wafer entrano in contatto con svariate sostanze chimiche (ad es. liquidi caustici, sostanze per bagnatura o photoresist), che devono poi essere completamente rimosse dal disco. Inoltre, i dischi-wafer vengono mossi meccanicamente in ogni fase di processo, per consentire l'impiego dei vari dispositivi di lavorazione, controllo e misurazione. Ognuno di questi movimenti causa necessariamente un attrito meccanico che genera particelle; queste possono poi depositarsi sul disco-wafer. Anche i collaboratori e i processi stessi possono generare delle particelle.

Perché anche gli acidi e le altre sostanze chimiche possano venire apportate senza particelle nell'ambito della pulizia, i prodotti devono rispondere ad elevati requisiti. I prodotti impiegati dalla emtechnik vengono quindi realizzati in un ambiente controllato, come ad esempio la camera bianca ISO 14644-1 classe 5 (dal 2018 anche classe 7). I nostri raccordi serie 1D soddisfano i massimi standard in quanto a purezza e pulizia.

I nostri raccordi serie 1D soddisfano i massimi standard in quanto a purezza e pulizia.
I nostri raccordi serie 1D soddisfano i massimi standard in quanto a purezza e pulizia.

Prodotti del
settore „Industria dei semiconduttori“